Culture, Go Digital! Contenuti, strumenti, progettualità e strategia. Come umanizzare il digitale per un’offerta culturale innovativa e inclusiva.

Durante l’emergenza sanitaria, musei e istituzioni internazionali hanno risposto in maniera rapida e creativa, alla condizione di inaccessibilità alla cultura in cui ci siamo improvvisamente trovati. Tutto ciò ha messo in evidenza l’importanza di una cultura accessibile e la centralità del digitale in questo momento di trasformazione. Per questo motivo nasce il progetto CultureGoDigital.org, a supporto delle istituzioni culturali che cercano una progettazione più strategica e integrata.

Nuove strategie e progettualità

Per questo motivo in questi mesi Dotdotdot, con il contributo dell’Osservatorio Innovazione Digitale nei Beni e Attività Culturali del Politecnico di Milano, ha creato un vademecum per suggerire e guidare le istituzioni culturali italiane attraverso un percorso intuitivo che va verso la digitalizzazione partendo dalle risorse esistenti. Una raccolta di strumenti base, utili per la continuità della diffusione culturale in momenti di criticità, ma anche per ampliare il proprio pubblico con un approccio inclusivo. Uno strumento accessibile per tutte quelle istituzioni che, colte alla sprovvista, si sono ritrovate a districarsi tra fin troppi strumenti e possibilità, e iniziare a colmare la distanza rispetto alla portata innovativa di più note best practice.

www.culturegodigital.org

Per nuovi scenari, resilienti e accessibili, di fruizione della cultura

L’accessibilità della cultura e la centralità del digitale sono temi da cui trarre insegnamenti per il prossimo futuro.

We are a multidisciplinary interaction design studio founded in Milan in 2004, in which experimentation is at the core of innovation.

We are a multidisciplinary interaction design studio founded in Milan in 2004, in which experimentation is at the core of innovation.